Avtech Cloud: dvr compatibili, servizio e login

Posted by izik 10/11/2016 0 Comment(s)

Il cloud Avtech, denominato EaZy Networking, è un innovativo sistema ideato dalla casa taiwanese per tutti i nuovi videoregistratori DVR, NVR e telecamere IP, che permette a tutti i clienti di impostare il proprio apparecchio per la visione remota da smartphone, PC e Mac, in pochi secondi e senza capirci nulla di programmazione.

 

Con il nuovo servizio Avtech Cloud "Eazy Networking", basta connettersi ad internet, fare una foto al codice QR (una sorta di codice a barre) posto sopra il videoregistratore o la telecamera, ed il gioco è fatto: senza nessuna altra impostazione, potrai sorvegliare da remoto col tuo iPhone, iPad o smartphone Android immediatamente.

 

Avtech Cloud servizio

 

Il servizio Cloud è gratuito, per tutti gli utenti che acquistano da un partner ufficiale Avtech e porta con sé numerosi vantaggi: 
1) l'impostazione della messa in rete dell'apparecchio è rapidissima e non richiede alcuna conoscenza di router, codici o altro. In 30 secondi senza sapere di programmazione, ti basterà creare un nome ed una password per il login e fare una foto al codice a barre sul prodotto;
2) anche se hai reti internet "impicciate", o con blocchi particolari come quelle di Fastweb, o non riesci a venirne fuori per sbloccare le protezioni di rete, il servizio EaZy Networking ti salterà ogni blocco, grazie ad un collegamento diretto al server senza blocchi.
3) quando crei un account EaZy, crei un contenitore in cui vengono inseriti tutti i tuoi  apparecchi associati a quel login (nome e password). Inserendo il login su un nuovo telefono o su un nuovo tablet, in automatico ti compariranno tutti i tuoi apparecchi già registrati, senza dover eseguire di nuovo la sincronizzazione da ogni telefono.

 

Avtech Cloud DVR

 

Quali sono i registratori Avtech con Cloud DVR P2P? I videoregistratori compatibili con il sistema Cloud, sono tutti gli ultimi DVR presenti sul sito del distributore ufficiale Avtech Mondialtec.
Altri apparecchi non supportano la funzione e devono quindi obbligatoriamente utilizzare il port forwarding delle porte del router come si faceva in passato, o sfruttare il servizio Avtech DDNS.

Leave a Comment